Hai deciso di creare il tuo primo gioiello con gli Swarovski® ma, visto il numero di cristalli necessari stai girando in lungo e in largo per scovare il prezzo più basso? Stai attento, come per ogni cosa, anche per i cristalli Swarovski® esistono i falsi. È infatti frequente trovare in commercio componenti realizzati con vetro o plastica spacciati per Swarovski®.

Se sei inesperto può risultare davvero difficile riconoscere uno Swarovski® autentico, ma non preoccuparti. Ti svelerò alcuni semplici metodi che ti permetteranno di riconoscere uno Swarovski® originale e di distinguerlo da un’imitazione.

Per prima cosa diffida dai prezzi troppo bassi. Un cristallo Swarovski® originale infatti, anche se piccolissimo come quelli usati per creare bijoux fai da te, ha un prezzo elevato poiché è un prodotto di altissima qualità. I suoi processi di fabbricazione, basati su materiali pregiati, assicurano precisione, omogeneità ed estrema luminosità. Infatti ogni singolo cristallo, prodotto nella storica industria di Wattens, in Austria, viene rigorosamente sottoposto a severi controlli prima di essere immesso sul mercato. Pensa che la formula esatta per la realizzazione di questo splendido materiale si tramanda da oltre un secolo ed è tutt’oggi un segreto aziendale.

Oltre al prezzo, un altro elemento che può aiutarti a capire se ti trovi davanti ad uno Swarovski® autentico o ad un’imitazione è il taglio. Infatti, è proprio il taglio netto e preciso, con le giunture che si uniscono esattamente nello stesso punto, a rendere i cristalli Swarovski® unici ed inimitabili.

Ricorda poi di controllare il numero delle sfaccettature. Uno Swarovski® autentico ne ha sempre di più rispetto all’imitazione equivalente poiché, maggiore è il numero delle sfaccettature, maggiore è la capacità di rifrazione e dunque la brillantezza del cristallo. Prendi per esempio il caso del taglio più usato per la creazione di bijoux fai da te, il bicono. Da alcuni anni la Swarovski® ha sostituito il bicono classico (codice 5301) con il bicono ribattezzato “Xilion Bead” (codice 5328) dal nome del taglio, Xilion appunto, ideato e brevettato dalla Swarovski®. Questo taglio rende ancora più difficili i tentativi di imitazione poiché presenta un maggior numero di sfaccettature rispetto al precedente modello, esattamente 12 per lato, contro le 8 del bicono classico, con l’alternanza di una faccia grande e una piccola. Se sei interessato a questo argomento e vuoi approfondire la differenza tra il bicono classico e il bicono “Xilion”, clicca qui per leggere l’articolo in cui ne parlo.

Osserva anche il foro dei cristalli. Negli Swarovski® autentici esso è perfettamente centrato e regolare da estremo a estremo. Inoltre, il suo bordo risulta leggermente arrotondato rispetto a quello del prodotto contraffatto, per proteggere maggiormente il filo di nylon e far durare di più il tuo bijoux fai da te. Dunque se noti tagli grossolani, giunture non perfettamente allineate, fori non centrati e irregolari, sicuramente ti sei imbattuto in un’imitazione.

Passiamo ora alla luminosità. Gli Swarovski® autentici sono abbaglianti. Questo è dovuto, come già spiegato, alla “formula segreta” tramandata nella famiglia Swarovski di generazione in generazione, ai macchinari utilizzati che permettono la realizzazione di un taglio estremamente preciso e infine alla presenza di un alto numero di sfaccettature, infatti, più ce ne sono, più aumenta la rifrazione e dunque la luminosità del cristallo. Se provi ad osservare un cristallo Swarovski® alla luce, noterai tantissimi riflessi multicolore, brillanti, ma allo stesso tempo tenui e delicati, quasi trasparenti. Per quanto ben realizzata, un’imitazione non potrà mai arrivare a tanto, sarà più opaca, meno luminosa, dai riflessi meno lucenti e dai colori più spenti.

Come riconoscere un vero cristallo Swarovski®

Ancora, fai caso alla compattezza del cristallo. Nello Swarovski® originale non ci sono imperfezioni, macchie di colore o bollicine. Il materiale è omogeneo e assolutamente uniforme.

Stai poi attento agli errori di ortografia del marchio, per esempio, Swarovsky o Svarowski. Il nome del marchio “storpiato” è notoriamente tipico dei prodotti contraffatti.

Riconoscere Swarovski® originali

Se tutti questi indizi ancora non bastano non resta che cimentarti nel cercare il simbolo della Swarovski®, il cigno, intagliato all’interno di ogni cristallo in misura talmente piccola da essere visibile solo attraverso una potente lente di ingrandimento. Se però non hai voglia di scrutare ogni singolo e minuscolo cristallo con una lente e vuoi salvaguardare la tua vista, ti consiglio vivamente di rifornirti presso rivenditori autorizzati, in questo modo sarai sicuro di acquistare prodotti autentici.

Generalmente gli Swarovski® per creare bijoux fai da te e piccoli oggetti in cristallo, vengono venduti nei negozi specializzati in articoli per la realizzazione di bigiotteria artigianale. Tra i negozi on line ti consiglio HobbyPerline, PerlineBijoux e La Pallina. Se vuoi saperne di più clicca qui per leggere un articolo dove ne parlo.

Spero che questo scritto ti abbia fornito gli elementi principali per riuscire a distinguere uno Swarovski® originale da un’imitazione. Se sei arrivato fino a qua e hai apprezzato la lettura, ti sarei grata se volessi lasciare un giudizio positivo servendoti delle stelline sottostanti (più stelline selezioni, più gradisci l’articolo, dunque, selezionando 5 stelline indicherai che il mio articolo ti è piaciuto tantissimo 😊👍).

 

Evita le truffe e realizza splendidi bijoux fai da te con Swarovski®
4.9 (98.25%) 57 votes

Ti piacerebbe scoprire l’affascinante mondo della creazione artigianale di bijoux in cristallo Swarovski®? Allora non perdere tempo e comincia subito a creare i tuoi splendidi gioielli con il mini corso gratuito costituito da 3 video lezioni sulla realizzazione della splendida parure “Pesca”! Clicca il pulsante accanto e compila il modulo 👍